Cookie Policy

Viso: 10 cattive abitudini da evitare - Parte 2

Ci vogliono circa 21 giorni per creare una nuova abitudine, 21 giorni di gesti ripetuti e alla fine diventa tutto naturale e la nuova abitudine diventa parte della nostra quotidianità, questo vale anche per le cattive abitudini.

La settimana scorsa abbiamo già visto cinque abitudini errate nella nostra skincare routine, vediamo ora le restanti cinque:

6. Aspettare di essere negli “anta” per utilizzare i prodotti antiage

Alla parola antiage tutti inorridiscono, nessuno escluso. Sembra quasi una parola dedicata a persone almeno dai cinquanta anni in su, errore!

Sarebbe ottimo se lutilizzo di prodotti antiage partisse già dai 25-30 anni, come azione preventiva. Ricordatevi che la pelle va trattata giorno per giorno e solo le vostre abitudini potranno permettervi una vecchiaia senza lincubo della pelle cadente o delle rughe marcate.

errori cattive abitudini skincare antiage pelle 30 anni 40 50

7. Non applicare con costanza il trattamento cosmetico

A volte se non vediamo subito di risultati di un trattamento ci stufiamo e smettiamo di cercare di ottenere il miglioramento sperato, oppure abusiamo del prodotto convinti di velocizzare il processo, oppure cerchiamo un prodotto più potente.

I prodotti cosmetici hanno bisogno di tempo per agire a livello cutaneo nella maniera desiderata e benché a volte, soprattutto per i disturbi lievi i risultati sono visibili dopo poco tempo, per certi disturbi come lacne severo o il trattamento delle macchie alla pelle serve tempo per adattarsi al trattamento cosmetico ed invertire la rotta. Abbiate pazienza e non demordete!

cattive buone abitudini cura pelle prodotti skincare costanza pazienza

8. Utilizzare detergenti molto aggressivi

Questo è un errore tipico, anche perché poche persone sanno quali sono i detergenti molto aggressivi. I detergenti di questo tipo sono molto schiumogeni e contengono i così detti tensioattivi primari anionici come il sodium laureth sulfate e il sodium lauryl sulfate (per citare i più noti) che sono ottimi produttori di schiuma, perché sì, ci piace vedere tanta schiuma mentre ci laviamo, e possiedono un elevato potere lavante.

A volte però i detergenti contenenti questi tensioattivi sono troppo aggressivi sulla nostra cute, specie se li utilizziamo spesso, e possono portare ad una alterazione del film idrolipidico e a condizioni di secchezza ed irritazione cutanea.

Se vi accorgete che questo sta capitando proprio a voi e provate sensazioni di fastidio dopo la doccia o il bagno allora è il caso di ricorrere a detergenti più dolci, che siano meno aggressivi sulla vostra pelle...per sapere quali sono e non incappare in falsi chiedete consiglio al vostro farmacista o al vostro dermatologo.

consigli beauty skincare errori usare prodotti aggressivi tensioattivi schiuma schiumogeni

9. Utilizzare la crema o il siero viso per il contorno occhi

Forse molti non sanno che la zona perioculare è a sé stante e presenta delle strutture cutanee e dei meccanismi differenti rispetto alla pelle del viso.

Solo il fatto che circonda degli organi delicati come gli occhi ci deve far pensare che va trattata diversamente rispetto al resto del viso. Non a caso in commercio esiste unintera categoria dedicata alle creme e ai sieri per il contorno occhi, questi sono formulati con attivi adatti alla zona perioculare e per il trattamento di condizioni che coinvolgono solo questa zona come le borse o le occhiaie.

Anche il pH è diverso rispetto alle creme per il viso e si aggira attorno al 7.0 per rispettare il pH lacrimale e non irritare locchio.

errori beauty cattive abitudini usare crema siero occhi borse occhiaie pH

10. Non applicare la protezione solare anche sulle orecchie

Lapplicazione di un fattore di protezione solare è importantissima, in tutte le stagioni dellanno, non vi annoierò più con questo concetto.

Però avete mai pensato al fatto che spesso lapplicazione del prodotto si limita alla sola zona del viso? E le povere orecchie? E il collo? E la zona del décolleté? Non sono anchessi distretti cutanei che possono risentire dellazione nociva delle radiazioni ultraviolette?

Mi raccomando la protezione solare va applicata su ogni superficie di esposizione.

Ecco, queste sono altre cinque azioni errate che molto spesso compiamo, ma non sono di certo le ultime. Fateci sapere se ci siamo dimenticate di qualche abitudine da correggere per migliorare questo 2021.

Federica Cosmast

Dott.ssa Federica D’Incà - COSMAST Master in Scienze e Tecnologie Cosmetiche

“Ogni donna ha il diritto di essere bella” - Elizabeth Arden

Dejar un comentario

Por favor tenga en cuenta que los comentarios deben ser aprobados antes de ser publicados